Ricostruzione

Ricostruzione in corso per il Martina calcio: la squadra prende corpo

Ricostruzione in corso per il Martina calcio: la squadra prende corpo

Ricostruzione in corso per il club biancazzurro la cui dirigenza continua il lavoro per la composizione della rosa che si appresterà a disputare, nella prossima stagione, il Campionato di Eccellenza Pugliese.

Cristiano Ancora, attaccante classe ’85, è un gradito ritorno al Tursi,  dove si è fatto appprezzare indossando la maglia del Martina nel campionato C2 stagione 2012/2013.

RicostruzioneÈ ufficiale la firma dell’attaccante Cristiano Ancora in biancoazzurro che ritorna a Martina dopo le esperienze a Brindisi, Nardò e Taranto. Atleta di grande esperienza e spessore, forte esterno d’attacco, con 24 presenze e 5 reti siglate nella passata stagione nel girone H di Serie D.

Le sue prime dichiarazioni in biancoazzurro: “Dobbiamo impegnarci sempre al massimo ed essere bravi con i risultati per riportare l’entusiasmo. Martina è una squadra blasonata e mi piace il progetto di Lacarbonara e Soldano. Tra i miei obiettivi il principale è mettere la mia esperienza al servizio dei più giovani per dare qualità e fare del bel calcio. Sono già stato a Martina e la sua tifoseria è sempre vicina e di sostegno alla squadra”.

 

Nelle settimane scorse la società aveva ufficializzato l’arrivo di altri calciatori di grande livello, confermando così la volontà di una ricostruzione importante per affrontare il campionato di Eccellenza.

Tra loro Alberto Díez Ocerín, centrocampista iberico di assoluto spessore che andrà ad elevare il tasso tecnico della rosa a disposizione di Mister Pizzulli.
Tato: “ho chiesto del Martina Calcio e tutti mi hanno parlato molto bene, in particolare ho parlato con Paquito che era lì l’anno scorso che ha avuto buone parole per la tifoseria, i martinesi ed il club, verrò a Martina con grande entusiasmo e voglia di fare grandi cose, questo è il mio unico obiettivo!
Luis Alberto Diez Ocerin detto Tato, classe 1992, centrocampista. In italia ha indossato le maglie del ASD Brian Lignano e del Chieti F.C. ha inoltre disputato cinque campionati con il Racing di Santander nella Liga B spagnola dal 2009 al 2013 totalizzando 87 presenze e 14 gol e club MonsCalpe militante in terza divisione.
Altro colpo importante era stato quello dell’argentino Juanma Barrera che ha scelto Martina calcio 1947 per la sua prima esperienza in Italia. Barrera: “mi aspetto di vedere la stessa curva che ho visto su i video di youtube, mi aspetto un ambiente caldo come qui in Argentina. Ho scelto Martina per la sua storia e la sua importanza nel calcio italiano, ho scelto il nuovo progetto grazie alla volontà di avermi in squadra di Lacarbonara e Soldano, l’ambizione della società è di portare il Martina dove merita… i miei obiettivi sono ambientarmi subito, e cercare di dare il mio contributo di esperienza e di voglia di fare bene insieme a miei nuovi compagni”.
Juanma Barrera, classe ’91 è un calciatore professionista argentinoche gioca nel ruolo di difensore centrale, vanta presenze in Argentina in squadre di serie A e B.

Nei primi giorni di agosto era stato ufficializzato il ritorno di Camporeale, centrocampista classe ’94: “Spero di ricambiare nuovamente la stima e la fiducia della società e quella mostratami dai Martinesi”.

 

 

 

 

Camporeale si è aggiunto ai nuovi compagni Marino, Fruci e al riconfermato Delgado, che ha dichiarato: “il mio obiettivo è disputare un gran campionato. Sono molto felice di restare a Martina Franca e impaziente di arrivare in città ed allenarmi con la squadra.

 

 

 

 

Entusiasmo anche del nuovo arrivo del difensore Daniele Fruci, romano classe ’88: “degli ultimi 10 anni credo che questa sia la stagione in Eccellenza più forte, come forze dispiegate in campo e come mercato, la nuova società mi ha conquistato con un progetto valido e dei principi pienamente condivisi, valore aggiunto dalla dirigenza Lacarbonara – Soldano è mettere in primo piano l’aspetto umano dell’atleta. Sono stato entusiasta quando Mister Pizzulli ha mostrato interesse e stima nei mei confronti come calciatore e uomo che ricambio ampiamente. Martina è una piazza che ha vissuto un calcio importante sempre sostenuta da una tifoseria calorosa, spero di riportare tanto entusiasmo per il bel calcio nella città di Martina perché lo merita. Lo spirito con il quale mi approccio a questa nuova esperienza è puntare su una squadra fatta da grandi uomini e atleti con la voglia di creare un gruppo unito e fare spogliatoio“.
Daniele Fruci famoso come il difensore col vizio del gol, nelle ultime tre stagioni e mezzo è riuscito a mettere a segno ben 34 reti. Indosserà la maglia del Martina Calcio 1947, dopo due stagioni importanti al Brindisi, ed un curriculum che lo ha visto protagonista nel Francavilla, Pineto, RC Angolana, Chieti. Presenza nel campionato di B con il Pescara, che va a sommarsi alle altre stagioni con le maglie di Pergocrema, F. Andria,Celano, Fermana, San Nicolò.
Altro acquisto importante quello di Dino Marino, centrocampista di esperienza, 35 anni, figlio di Raimondo, ex calciatore e per diversi anni tecnico delle giovanili del Lecce, cresciuto nel Lecce passerà poi per tre anni in INTER FC tra Primavera e miglior giocatore d’Italia, sino all’approdo in prima squadra con 4 presenze e la coppa Italia in nerazzurro nel 2005. La sua esperienza di calciatore vanta un lungo percorso calcistico tra le file di squadre di B, C1, C2 e serie D nel FC Francavilla e ultima come capitano del Brindisi FC. “La scelta è stata fatta principalmente per la validità del progetto, avevo altre richieste ma ho creduto nella serietà della società di Lacarbonara e Soldano orientati a fare grandi cose a lungo termine per il calcio Martinese, oltre al fatto che Martina è una piazza importante che ha visto il calcio vero e del Mister Pizzulli si dicono grandi cose, dunque sono contento di essere in biancoazzurro. Sarà un campionato impegnativo viste le avversarie, il mio obiettivo è far bene, dare il massimo per la squadra, per lo sport calcio martinese e spero di restare a lungo qui a Martina“.

Mister Massimo Pizzulli

La ricostruzione della squadra prende corpo, quindi, attorno a mister Massimo Pizzulli, il cui arrivo è stato accolto con entusiasmo da dirigenza e tifoseria.
Il nome di Pizzulli, classe 1972, è legato alla storia del Martina Calcio da quando – negli anni della C2 e C1 – ha indossato la maglia biancoazzurra da centrocampista diventando un vero pilastro e idolo dei tifosi martinesi.

“𝘌𝘯𝘵𝘳𝘢𝘳𝘦 𝘪𝘯 𝘤𝘪𝘵𝘵𝘢̀ 𝘦̀ 𝘴𝘦𝘮𝘱𝘳𝘦 𝘶𝘯𝘢 𝘨𝘳𝘢𝘯𝘥𝘦 𝘦𝘮𝘰𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦, 𝘳𝘪𝘤𝘰𝘳𝘥𝘰 𝘭𝘢 𝘤𝘪𝘵𝘵𝘢̀ 𝘪𝘮𝘣𝘢𝘯𝘥𝘪𝘦𝘳𝘢𝘵𝘢, 𝘪𝘭 𝘛𝘶𝘳𝘴𝘪 𝘱𝘪𝘦𝘯𝘰 𝘦 𝘧𝘦𝘴𝘵𝘢𝘯𝘵𝘦, 𝘭𝘢 𝘵𝘪𝘧𝘰𝘴𝘦𝘳𝘪𝘢 𝘔𝘢𝘳𝘵𝘪𝘯𝘦𝘴𝘦 𝘴𝘪 𝘦̀ 𝘴𝘦𝘮𝘱𝘳𝘦 𝘥𝘪𝘴𝘵𝘪𝘯𝘵𝘢 𝘪𝘯 𝘵𝘶𝘵𝘵𝘢 𝘐𝘵𝘢𝘭𝘪𝘢, 𝘲𝘶𝘪𝘯𝘥𝘪 𝘪𝘭 𝘮𝘪𝘰 𝘦̀ 𝘶𝘯 𝘳𝘪𝘵𝘰𝘳𝘯𝘰 𝘢𝘥 𝘶𝘯𝘢 𝘤𝘪𝘵𝘵𝘢̀ 𝘤𝘩𝘦 𝘮𝘪 𝘩𝘢 𝘴𝘦𝘮𝘱𝘳𝘦 𝘢𝘤𝘤𝘰𝘭𝘵𝘰 𝘤𝘰𝘯 𝘢𝘧𝘧𝘦𝘵𝘵𝘰 𝘦𝘥 𝘦𝘯𝘵𝘶𝘴𝘪𝘢𝘴𝘮𝘰 𝘦 𝘮𝘪 𝘩𝘢 𝘳𝘦𝘨𝘢𝘭𝘢𝘵𝘰 𝘨𝘳𝘢𝘯𝘥𝘪 𝘴𝘰𝘥𝘥𝘪𝘴𝘧𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘪 𝘤𝘰𝘮𝘦 𝘤𝘢𝘭𝘤𝘪𝘢𝘵𝘰𝘳𝘦 𝘦 𝘮𝘪 𝘢𝘶𝘨𝘶𝘳𝘰 𝘪𝘯 𝘧𝘶𝘵𝘶𝘳𝘰 𝘢𝘯𝘤𝘩𝘦 𝘥𝘢 𝘔𝘪𝘴𝘵𝘦𝘳.” Sono queste le prime dichiarazioni del nuovo tecnico biancoazzurro che continua: “𝘓𝘢 𝘯𝘶𝘰𝘷𝘢 𝘴𝘰𝘤𝘪𝘦𝘵𝘢̀ 𝘳𝘪𝘱𝘢𝘳𝘵𝘦 𝘥𝘢 𝘻𝘦𝘳𝘰 𝘤𝘰𝘯 𝘶𝘯 𝘱𝘳𝘰𝘨𝘦𝘵𝘵𝘰 𝘴𝘦𝘳𝘪𝘰 𝘦 𝘭𝘶𝘯𝘨𝘪𝘮𝘪𝘳𝘢𝘯𝘵𝘦, 𝘮𝘢 𝘴𝘰𝘯𝘰 𝘤𝘦𝘳𝘵𝘰 𝘤𝘩𝘦 𝘭𝘢 𝘤𝘪𝘵𝘵𝘢̀ 𝘢𝘷𝘳𝘢̀ 𝘭𝘢 𝘱𝘢𝘻𝘪𝘦𝘯𝘻𝘢 𝘥𝘪 𝘢𝘤𝘤𝘰𝘮𝘱𝘢𝘨𝘯𝘢𝘳𝘦 𝘭𝘢 𝘴𝘲𝘶𝘢𝘥𝘳𝘢 𝘪𝘯 𝘲𝘶𝘦𝘴𝘵𝘰 𝘤𝘢𝘮𝘮𝘪𝘯𝘰 𝘥𝘪 𝘤𝘳𝘦𝘴𝘤𝘪𝘵𝘢. 𝘛𝘰𝘳𝘯𝘰 𝘢 𝘔𝘢𝘳𝘵𝘪𝘯𝘢 𝘥𝘢𝘷𝘷𝘦𝘳𝘰 𝘤𝘰𝘯 𝘨𝘳𝘢𝘯𝘥𝘪𝘴𝘴𝘪𝘮𝘰 𝘦𝘯𝘵𝘶𝘴𝘪𝘢𝘴𝘮𝘰 𝘦 𝘮𝘪 𝘢𝘶𝘨𝘶𝘳𝘰 𝘥𝘪 𝘷𝘪𝘷𝘦𝘳𝘦 𝘯𝘶𝘰𝘷𝘢𝘮𝘦𝘯𝘵𝘦 𝘣𝘦𝘪 𝘮𝘰𝘮𝘦𝘯𝘵𝘪 𝘥𝘪 𝘧𝘦𝘴𝘵𝘢 𝘦 𝘥𝘪 𝘴𝘱𝘰𝘳𝘵 𝘤𝘰𝘯 𝘭𝘰 𝘴𝘵𝘢𝘥𝘪𝘰 𝘱𝘪𝘦𝘯𝘰.”Mister Pizzulli arriva a Martina Franca con il suo staff tecnico: 𝐕𝐢𝐧𝐜𝐞𝐧𝐳𝐨 𝐌𝐨𝐧𝐜𝐞𝐥𝐥𝐢 allenatore in seconda, 𝐋𝐨𝐫𝐞𝐧𝐳𝐨 𝐅𝐚𝐬𝐜𝐢𝐚𝐧𝐨 preparatore dei portieri, 𝐑𝐢𝐜𝐜𝐚𝐫𝐝𝐨 𝐋𝐢𝐬𝐨 preparatore atletico.

Il tecnico annovera tra le proprie esperienze da allenatore l’ottima stagione 2019/2020 a Corato, il quarto posto raggiunto a Bitonto in Serie D (2018/2019), oltre a vantare grandi piazze come Cerignola, Barletta e Trani, dove ha conquistato una Coppa Italia regionale di Eccellenza, approdando successivamente alla finalissima nazionale.

Il primo appuntamento della squadra è stato il 12-13 agosto con i test fisici, la settimana prossima la preparazione in sede allo Stadio Comunale Tursi.
Il 22 agosto la squadra e tutto il suo staff proseguiranno nella marcia di preparazione alla nuova stagione nel ritiro di Camerino (MC) fino al 31 agosto. Mister Pizzulli è molto soddisfatto dell’ambiente della città di Camerino e degli impianti sportivi. La ricostruzione è in corso. La tifoseria torna a sognare.

 

 

(Visited 165 times, 1 visits today)

Autore dell'articolo: Matteo Gentile

Matteo Gentile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *