La solidarietà

La solidarietà non va in vacanza: a Martina donazione straordinaria

La solidarietà non va in vacanza: a Martina domenica straordinaria di donazione sangue

La solidarietà non va in vacanza: l’appello dell’AVIS alla donazione straordinaria di domenica 2 agosto 2020 al centro emo-trasfusionale di Martin Franca.

L’estate è una stagione da sempre “calda” anche per le donazioni di sangue, che subiscono un calo fisiologico dovuto alle partenze per le ferie, ma anche ad altri fattori come gli sbalzi di pressione per il caldo, le sospensioni per i viaggi, i problemi causati dalle zanzare, qualche concessione in più al cibo e all’alcool. E in questa estate 2020, anche l’emergenza sanitaria da Covid-19 ci mette del suo.
Tuttavia è risaputo che in estate occorra la stessa quantità di sacche del resto dell’anno. Infatti non calano i malati che necessitano di trasfusioni, non calano gli interventi chirurgici, non calano i casi di emergenza. Anzi. Ecco allora che scatta l’allerta estiva per poter mantenere anche in questi mesi l’autosufficienza per far fronte al fabbisogno di sangue. L’Avis comunale di Martina Franca, così come l’AVIS nazionale e tutte le realtà locali, lanciano l’appello a tutti i donatori a recarsi a donare anche e soprattutto in occasione dell’inizio delle ferie estive. In particolare, domenica 2 agosto 2020 è indetta, presso con il centro emo-trasfusionale del presidio ospedaliero “Valle d’Itria” di Martina Franca, una giornata straordinaria della donazione del sangue, dalle 8.00 alle 11.30. Si ricorda che all’entrata del nosocomio sarà effettuato il triage da contrasto al pericolo di contagio da Coronavirus, e che anche all’interno del centro è necessario indossare la mascherina per proteggere sé stessi e gli altri. Per donare è sufficiente avere un’età compresa tra i 18 e i 65 anni, ed essere in buono stato di salute. Non è necessario essere totalmente a digiuno, infatti è possibile fare una colazione leggera purché priva di lattosio. Si ricorda inoltre che è possibile ottenere un tagliando gratuito per il parcheggio dallo stesso centro emo-trasfusionale, che offrirà anche una colazione a termine donazione. I volontari dell’AVIS e il personale del centro saranno in ogni caso a disposizione per informazioni e chiarimenti.

E’ una scommessa per la vita che i donatori possono vincere con un semplice gesto e un po’ del loro tempo prima di inizia “più leggeri” le vacanze.

(Visited 24 times, 1 visits today)

Autore dell'articolo: redazione

Avatar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *