Festival dell'Immagine rinviato

Festival dell’Immagine rinviato a data da destinarsi

Festival dell’Immagine rinviato a data da destinarsi: decisione dovuta in seguito al Dpcm

Festival dell’Immagine rinviato dagli organizzatori. Riflessi d’Arte non può che ottemperare alle disposizioni del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emesso nella tarda serata di mercoleì 4 marzo 2020.

Nel rispetto del Dpcm del 4 Marzo 2020  riguardo il contrasto e la prevenzione del contagio da CoVid19, in relazione al decreto di sospensione degli spettacoli (art.1, comma b), l’associazione di promozione sociale “Riflessi d’Arte” comunica ufficialmente che il Festival dell’Immagine 2020, già programmato e annunciato per il periodo dal 28 marzo al 4 aprile 2020, è stato RINVIATO a data da destinarsi nei prossimi mesi.

Di conseguenza, tutti gli eventi a esso connessi sono stati temporaneamente RINVIATI.

“L’atto era dovuto, sia per il rispetto della legge, sia per un senso civico che ci porta ad agire nel migliore dei modi possibili in ottemperanza all’emergenza sanitaria e alle relative disposizioni ministeriali”  sottolinea il presidente Tonio Cantore in una nota stampa ufficiale.

“Certi che ognuno farà la propria parte per far fronte a questa situazione che, evidentemente, nessuno avrebbe auspicato, – continua la nota – confidiamo nella collaborazione e comprensione di tutti gli artisti che avevano aderito alla manifestazione, garantendo che l’evento sarà riprogrammato non appena ci saranno le condizioni per avere una nuova data certa, così come concordato anche con l’Amministrazione comunale e il Sindaco di Martina Franca”.

“Siamo convinti che la cultura non si possa fermare, – conclude – ma è la cultura stessa che esige il massimo rispetto per ognuno, con l’auspicio di riprendere il cammino ancora più motivati non appena la situazione sarà tornata alla normalità”.

La cultura ci salverà.

 

(Visited 61 times, 1 visits today)

Autore dell'articolo: Matteo Gentile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *