Sguardo nomade – visioni e storie di viaggio

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 14/12/2019
18:30 - 20:00

Luogo
Digimedia Production

Categorie No Categorie


Sguardo Nomade – Visioni e storie di viaggio di Gianni Bianchini

Sguardo nomade- Sabato 14 dicembre alle ore 18:30 primo appuntamento con la fotografia e con la narrazione digitale targata Digimedia Production.

Il nomade digitale Gianni Bianchini racconterà la sua storia e le storie delle genti e delle culture che ha incontrato durante i suoi viaggi in compagnia di Massimo Leserri (architetto) e di Roberto Romano (storico e geografo).

Un racconto fotografico che farà viaggiare lo spettatore attraverso le risaie del Vietnam e i suoi mercati rigogliosi di vita, passeggiare tra i templi Buddhisti della Thailandia e quelli induisti dell’India, ammirare i colori accesi dal sole sulle strade impolverate del Messico, e perdersi nella modernità tecnologica e nella tradizione secolare del Giappone.

Visiteremo insieme anche altri Paesi come la Birmania, il Laos, Taiwan, le Filippine, la Corea del Sud.

Un viaggio in cui le persone e le culture sono protagoniste. I ritratti, i sorrisi, gli sguardi, il lavoro, la vita in comune, il cibo, i sapori e le tradizioni che rendono unico ogni Paese del mondo.

BIO

Gianni Bianchini è un fotografo, video-maker, blogger e vlogger di viaggio, viaggiatore e nomade digitale.

Dal 2013 viaggia intorno al mondo a tempo pieno con solo bagaglio a mano di 10 kg. Un viaggio a tempo indeterminato. Più di 2000 giorni di viaggio, 37 paesi visitati in 5 continenti e più di 200.000 km percorsi.

In questi anni di viaggio ha costruito un blog di viaggi in inglese chiamato Nomad is Beautiful che è stato riconosciuto tra i più influenti a livello internazionale. Questo sito è diventato il suo business che gli permette di viaggiare e lavorare online.

Nel 2015 ha fondato il gruppo Facebook “Nomadi Digitali Italiani” che conta più di 8000 iscritti.

Da due anni ha un canale YouTube in cui esplora le cucine del mondo.

Autore dell'articolo: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *