Arciconfraternita

Arciconfraternita del Carmine di Martina: insediato il nuovo consiglio

Arciconfraternita Maria SS del Monte Carmelo di Martina Franca: insediato il nuovo consiglio d’amministrazione

Arciconfraternita Maria SS del Monte Carmelo, comunemente nota come del Carmine, proprio in occasione della festa della Madonna a cui il sodalizio religioso è intitolato, 16 luglio 2020, si è insediato il nuovo consiglio d’amministrazione. L’insediamento è avvenuto a termine della cerimonia, svoltasi alle ore 11:00, presieduta dal Vicario Episcopale della Diocesi di Taranto Mons. Paolo Oliva. Le elezioni si sono svolte regolarmente presso l’oratorio Parrocchiale domenica 21 giugno 2020. Il nuovo Priore eletto è Pierino Massafra, affiancato dal primo assistente Orazio Castellana, dal primo consigliere Tonio Cantore, dal secondo consigliere Carmelo Montanaro, dalla prima assistente donna Livianna Amatulli, dalla prima consigliera Turnone Maria, dalla seconda consigliera Antonia Bruni, dal cassiere Angelo Colucci, dai revisori dei conti,ì Martino Perta, Paolo Leserri e Angelo Gabriele Santoro.
Il nuovo priore Massafra a termine della cerimonia d’insediamento, ha voluto citare papa Francesco nell’omelia dell’Imposizione del Pallio del 19 Marzo 2013: “non dimentichiamo mai che il vero potere è il servizio. Il Papa per esercitare il potere deve entrare sempre più in quel servizio che ha il suo vertice luminoso sulla croce; deve guardare al servizio umile, concreto, ricco di fede, accogliere con affetto e tenerezza l’intera umanità, specie i più poveri, i più deboli, i più piccoli. Solo chi serve sa custodire”.
“Le parole del Papa riassumono quello che è il principio per il quale ho accettato l’incarico da Priore di questa Arciconfraternita. – ha aggiunto il neo-eletto Priore – Durante il mio vissuto nella Chiesa del Carmine ho avuto l’opportunità e la fortuna di conoscere gli ultimi tre parroci ed anche imparare qualcosa da loro. Mi riferisco a Don Michele Fumarola, Don Michele Castellana e Don Francesco Imperiale.
Da Don Michele Fumarola ho appreso il senso della comunità parrocchiale, un centro in cui tutti erano solidali e al servizio di tutti per il bene della comunità. Da Don Michele Castellana ho imparato a conoscere le varie sfaccettature della gestione di una comunità.
Conosco sicuramente meno Don Francesco Imperiale rispetto ai 2 parroci appena citati, ma a maggior ragione ci tengo a ringraziarlo per la fiducia che da subito ha mostrato nei miei confronti per coprire questo ruolo di una così grande importanza e responsabilità.
Non tutti sanno che ho dovuto rispondere a questa chiamata come Maria, dicendo “Eccomi”.
Sono qui a disposizione per poter dare a questa comunità un punto di riferimento, così come lo sono stati i miei illustri predecessori, Donato Bruni, Antonio Martucci, Gianpaolo Miola e Giacinto Argese che ha guidato il sodalizio negli ultimi 5 anni. Ecco, a tutti loro va il mio saluto e ringraziamento.
Ringrazio tutti i confratelli e le consorelle che, nel passato anche recente, hanno dedicato parte del loro tempo al servizio della Confraternita nel ruolo di amministratori, e per ultimi, ma non meno importanti, tutti i confratelli e le consorelle che hanno fatto e fanno parte di questo sodalizio. Conclude Massafra; mi rivolgo, infine, a coloro che, al mio fianco, intraprenderanno questo cammino, i miei collaboratori. Maria vi ha voluti coinvolgere in questa avventura. Non sarà un caso, ma credo che insieme possiamo costruire una comunità che ponga al centro dell’attenzione il confratello e la consorella.
Tutti insieme, con l’aiuto di Maria, seguiremo la sua stella affinché possiamo affrontare questo cammino secondo la volontà del suo figlio Gesù”, ha concluso.

(Visited 415 times, 1 visits today)

Autore dell'articolo: redazione

Avatar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *